RizVN Login

Il Salento

"CursiCursi, operosa cittadina al centro della provincia di Lecce, a sedici chilometri dal mare, venne fondata, come stazione di posta, dai Romani attorno alla metà del terzo secolo a. C., poco dopo la vittoriosa guerra contro Taranto. In epoca altomedioevale, verosimilmente nel IX secolo, durante la dominiazione bizantina, venne edificata la Chiesa di S. Stefano o di S. Giorgio.
Solo agli inizi dell'Età Moderna nacque però la cittadina così come la conosciamo attualmente, ovviamente molto più piccola, dalla fusione di due piccoli borghi, uno di rito greco, lo Trioti, l'altro di rito latino, le Logne.

Il rito greco si spense del tutto nel 1680.
Dalla fine del Trecento agli inizi dell'Ottocento vi dominarono i Maramonti, che costruirono il Palazzo Baronale, i Venturi, i Cicinelli ed i Caracciolo.

La cosa più bella da vedere a Cursi è la Chiesa del Convento degli Agostignani, edificata sul finire del XV secolo, con i suoi altari in perfetto stile Barocco, tra cui assai pregevole quello dedicato a San Nicola di Tolentino.

Nella primavera del 1799 i monaci Agostignani suonarono le campane a martello per chiamare i contadini alla rivolta per appoggiare l'azione dell'Armata Reale e Cattolica del cardinale Ruffo contro gli invasori francesi e giacobini".

Prof. Donato De Vito